ImmensitÓ



Guardate per qualche istante questa fotografia, una classica e meravigliosa ripresa dal telescopio spaziale Hubble nel 1996.

╚ una minuscola porzione del cielo, ed ogni puntino Ŕ una galassia. In ogni galassia brillano centinaia di miliardi di stelle. Nessuno sa quante di queste nutrano la vita, ma chi se la sentirebbe di negare che devono essere moltissime?

Pensate a quante creature, quante civiltÓ... con i loro amori, le loro arti misteriose, i dolori e la scienza. Quante volte sarÓ stato eclamato "eureka!", e quante volte qualcuno si sarÓ posto questa domanda? Riuscite davvero a concepire una simile immensitÓ? Io, lo ammetto, lo faccio con difficoltÓ, e se per un istante mi pare di riuscirci mi trovo senza parole e senza fiato, in bilico tra l'incredulitÓ e la meraviglia.

Per cominciare, trovatevi una notte limpida (meglio d'inverno) in montagna, e guardate il cielo. Un'esperienza da mozzare il fiato, di una bellezza indescrivibile, che vi mostrerÓ un paio di migliaia di stelle. Ecco, nella nostra sola galassia, nella nostra isoletta nel cosmo, se ne trovano grossomodo trecento miliardi. E non sono che un puntino.

Scriveva Douglas Adams in quel capolavoro assoluto che Ŕ la Guida Galattica per gli autostoppisti: "Space is big. You just won't believe how vastly, hugely, mind-bogglingly big it is. I mean, you may think it's a long way down the road to the drug store, but that's just peanuts to space."

Trackbacks

    Nessun Trackbacks

Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)

    Nessun commento

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.

To prevent automated Bots from commentspamming, please enter the string you see in the image below in the appropriate input box. Your comment will only be submitted if the strings match. Please ensure that your browser supports and accepts cookies, or your comment cannot be verified correctly.
CAPTCHA