Nanna



Un giorno, un altro, sta per finire. Con le sue gioie, i suoi pensieri, gli affanni ed gli istanti vuoti, persi chissÓ dove. Suoni, rumori, attivitÓ, parole, parole, pensieri rapidi ed affilati come lame.

Poi, finalmente, tutto rallenta. Splende la luna, il cielo si fa scuro. E tra le braccia un fagottino, sazio di tante emozioni, si accoccola e ti accarezza i capelli. Una canzone a mezza voce, un momento di felicitÓ.

Piano piano, silenzio. Un bimbo si addormenta, un silenzio quasi perfetto. Il suo respiro, lento, sul tuo petto. I grilli, lontani, si sentono appena.

Buona notte.

Trackbacks

    Nessun Trackbacks

Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)

    Nessun commento

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.

To prevent automated Bots from commentspamming, please enter the string you see in the image below in the appropriate input box. Your comment will only be submitted if the strings match. Please ensure that your browser supports and accepts cookies, or your comment cannot be verified correctly.
CAPTCHA